Articoli pubblicati nel mese di: aprile 2014

Moena ist nicht Ladiner

È bene ricordare la motivazione della mozione depositata in Regione Autonoma di Trento e Bolzano dai Die Freiheitlichen: “Moena ist nicht Ladiner”. Il territorio Austro Ungarico era gestito dalla Curia di Bressanone fino al 1811.

Sotto richiesta esplicita della Curia Vescovile di Trento venne diviso il territorio: il vescovo di Bressanone tenne tutto il territorio di lingua tedesca (Alto Adige) e tutto il territorio Ladino del Sella, Gardena, Badia, Fassa, Fodom e Ampezzo (i ladini erano riconosciuti dagli Austiaci pur essendo nel territorio Austriaco, confine Austro Ungarico del 1923); mentre al vescovo di Trento rimase la Valle di Fiemme e tutto il resto del Trentino fino a Borghetto.

Non è da dimenticare che fra il 1816/17 la Valle di Fiemme in testa Moena chiesero un aiuto al Vescovo di Trento causa la povertà della popolazione e ricevettero in donazione il bosco,la caccia, la pesca e nacque la Magnifica Comunità di Fiemme. Leggi tutto…